24 mag 2020

SOS siccità animali


SOS siccità
SOS acqua animali ricchi
SOS acqua animali

La carenza di acqua porta alla morte di molti animali tra cui ricci che si trovano anche nei parchi cittadini

Puoi fare qualcosa....

Come dare da bere agli animali: cosa puoi fare


La carenza di pioggia, porta agli animali anche selvatici, ad avvicinarsi ai centri urbani, perché non hanno acqua.

SOS RICCI: i ricci stanno morendo di sete, mettete, per favore, ciotole d'acqua a terra,

con una monetina di rame (da 1, 2 o 5 centesimi) dentro la ciotola per le zanzare.

Infatti, i poveri ricci per non morire sono costretti a buttarsi nei tombini e lì trovare la morte, o a bere quello che rimane nelle bottiglie di alcolici gettate in giro e quindi cadere in coma etilico.

abbeveratoio animali ricci
distriutori acqua ricci


Potete, anche, comprare su Amazon dei piccoli distributori che si applicano a bottiglie, costano pochi euro,

in questo modo possono durare 1 settimana.

Attenzione gli attacchi, agli stessi dispositivi, possono essere di due grandezze, quindi due differenti bottiglie, quelle classiche e bottiglie leggermete più grande. Noi di VeggieFriends ne abbiamo dislocate molte utilizzando le bottiglie dell'acqua minerale Fiuggi.

Puoi anche optare per sistemi più grandi ma non sono facili da nascondere nei cespugli e sono più costosi.

acqua animali

Cosa puoi fare?

  • Metti una ciotola bassa con acqua o una bottiglia capovolta con abbeveratoio, vedi foto,
  • Tutti gli scarti alimentari mettili in un posto nascosto e di sera, per es. dietro ad un cespuglio, è tutto biodegradabile, puoi mettere anche crocchette per gatti, i ricci ne vanno matti, ma sempre con acqua,
  • Se noti nuove recinzioni cancelli che non permettono di far passare animali come i ricci fai un foro di 10cm circa (nelle zone verdi sarebbe vietato un recinto che non permette il movimento di fauna),
  • Se noti dislivelli oltre i 15 cm cerca di pareggiarli e controlla periodicamente che siano al loro posto, i ricci non sanno saltare.




Nessun commento:

Posta un commento